giovedì 4 aprile 2013

Risotto allo spumante rosé in crema di funghi


Buon mercoledì, oggi vi propongo un piatto che ha bisogno di tanto amore e cure per riuscire bene. Il risotto è di per se un piatto facile da fare però è come un bambino, ha bisogno della nostra attenzione continua per farlo crescere bene. Il riso va tostato al punto giusto, il brodo deve essere aggiunto poco per volta e il fuoco deve essere spento al momento giusto per la mantecatura.......probabilmente sono esagerato, al limite della follia, ma è forse la ricetta che amo cucinare più di ogni altra cosa e cerco di curare ogni dettaglio.

Ingredienti (x2):


  • 160 gr. riso Carnaroli
  • 200 gr. funghi misti (freschi o congelati)
  • 1 scalogno
  • 50 ml. panna fresca
  • 1 bicchiere Pinot Rosé Brut Az.Agricola Quaquarini
  • 50 gr. burro
  • 2 cucchiai olio evo di olive taggiasche Az. Agricola Cuvea 
  • sale affumicato norvegese OrodorienThé
  • 1 litro brodo vegetale
  • maggiorana
  • 50 gr. parmigiano grattato
Preparazione:


Scaldiamo una noce di burro con due cucchiai d'olio Cuvea, uniamo i funghi e cuociamoli alcuni minuti, sfumiamo con mezzo bicchiere di spumante, regoliamo di sale ed uniamo la panna. Spegniamo il fuoco e teniamo da parte.

Sciogliamo il burro restante in una casseruola, uniamo lo scalogno tritato finemente e facciamolo imbiondire, aggiungiamo il riso e facciamolo "cantare", deve fare un rumore metallico quando lo scuotiamo. 

 
Sfumiamo con il Pinot Rosé Brut e lasciamo evaporare l'alcool. Aggiungiamo un mestolo di brodo bollente alla volta sino a cottura. Quando è quasi pronto aggiungiamo anche i funghi con la panna.

Spegniamo il fuoco, uniamo la maggiorana fresca tritata, il parmigiano grattato e lasciamo riposare il risotto coperto per 5 minuti.

Ciotola 19 cm. color Tabacco, Collezione Osteria, Ceramiche Tapinassi
Impiattiamo guarnendo con alcuni funghi che avremo tenuto da parte ed un rametto di maggiorana.

BUON APPETITO!!!!!!!!!

24 commenti:

  1. Adoro il risotto e questo mi sembra davvero speciale! Complimenti!
    Buona giornata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Danja, buonissima giornata anche a te!

      Elimina
  2. Delcatissimo, raffinato e cremoso.. che bontà!! Complimenti, Andreee! :D

    RispondiElimina
  3. che cremoso, spettacolare! ma se non ho il brut rosè cosa ci posso mettere??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara, uno spumante o uno champagne brut va benissimo! Quello rosa da un gusto più particolare ma anche quello classico lo rende speciale!

      Elimina
  4. Sì direi che la lavorazione è ottima e difatti il risultato ti dà ragione.

    RispondiElimina
  5. La prossima volta proverò a sentire il suono metallico scuotendolo.
    Grazie per la dritta e complimenti per il risotto delizioso!

    Alice

    RispondiElimina
  6. Una cremosità fantastica...perfetta :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daniela! Inizio a pensare al contest!

      Elimina
  7. La descrizione è perfetta. Come ti dicevo prima, è assolutamente da provare!!!!!!!!!!!!!!! Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giovanna, grazie attendo la tua versione!

      Elimina
  8. gustoso e invitante questo risotto, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  9. non male, davvero non male. mi hai incuriosito e intrigato. ci provo. grazie, alla prossima. sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felicissimo che ti sia piaciuto e che tu lo voglia rifare!

      Elimina
  10. Ciao, il tuo blog mi piace tantissimo!!! Passa a trovarmi c'è un regalino per te

    RispondiElimina
  11. Andrea con i tuoi piatti stai diventando ilmio mito.Spettacolo di risotto!
    Ciao, Vivi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppo gentile Vivi, mi emoziono...... :-P

      Elimina
  12. Ma che profumo.... ma poi il Pinot rosè.... Vabbuò di primo mattino mi fa male tutto ciò (ma tanto una di queste sere questo risottino me lo produco!!!)! Un bascio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava! Poi fammi vedere il risultato!

      Elimina

Map