lunedì 15 aprile 2013

Stoccafisso Accomodato (la ricetta di Papà)


Su insistenze continue di mia moglie ho preparato un piatto con lo stoccafisso che, prima di oggi, odiavo con tutto me stesso. Sono cresciuto in una bottega di altri tempi dove mio padre metteva a bagno lo stoccafisso la domenica per venderlo il venerdì. Non avete idea dell'odore che aleggiava! per questo motivo la sola idea di assaggiarlo mi ripugnava. Quanto sono stato stupido!!!!! Ho seguito pari pari la ricetta con cui mio padre lo preparava tutti i venerdì per i clienti, lui a sua volta seguiva la ricetta di sua mamma che seguiva, a sua volta ancora, quella della sua. Quindi questa ricetta risale ai primi anni del 900, e per rispetto alle tradizioni l'ho eseguita tale e quale.

Ingredienti (x2):


  • 400 gr. stoccafisso bagnato
  • 3 patate
  • 5 filetti acciughe sott'olio
  • 1 spicchio aglio
  • 1 mazzetto prezzemolo
  • 5 pomodori secchi sott'olio
  • 1/2 bicchiere Vinchef
  • 300 gr. passata pomodoro
  • pinoli
  • olive taggiasche
  • olio extravergine di olive taggiasche Cuvea 
Preparazione:

Preparare un battuto a coltello con le acciughe, l'aglio, il prezzemolo e i pomodori sott'olio. Togliere la pelle allo stoccafisso e tagliarlo in grossi pezzi. Scaldare un po' di olio evo Cuvea in una casseruola, unire il battuto e far insaporire. Mettere lo stock con le lische verso l'alto. Appena prende calore togliere le spine, che verranno via con estrema facilità, unire i pinoli e rosolarlo anche dall'altra parte.


Sfumare con 1/2 bicchiere di Vinchef e quando l'alcool evapora unire la passata di pomodoro ed un poco di acqua. Abbassare la fiamma e cuocere coperto per 45 minuti. Nel frattempo pelare le patate e tagliarle a spicchi. Unirle al pesce, aggiungere ancora poca acqua e regolare di sale. Coprire nuovamente e proseguire la cottura per altri 45 minuti. Cinque minuti aggiungere le olive taggiasche e togliere il coperchio per far asciugare il sughetto.

Servire accompagnando con delle fette di pan focaccia.

BUON APPETITO!!!!!!!!!! 

17 commenti:

  1. Buonissima ricetta di tradizione famigliare, complimenti Andrea! Mi sono aggiunta anch'io ai tuoi lettori fissi con grande piacere! Alla prossima, ciao!

    RispondiElimina
  2. Anch'io non amo lo stoccafisso, però questa ricetta mi attira, ma è proprio così gustoso????
    Alice P.

    RispondiElimina
  3. Ciao e grazie per essere passato dal mio blog, mi sono unita anch'io ai tuoi lettori!
    Questo piatto è davvero appetitoso, che delizia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Valentina, felicissimo di averti qui!!!!!

      Elimina
  4. Grazie davvero per averci donato questa meravigliosa ricetta, che merita davvero di essere provata ! Buon lunedì !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao M4ry, buona settimana anche a te!!!!!

      Elimina
  5. Ciao Andrea sono passata per sbirciare il tuo blog e ci sono molte ricette interessanti, tipo questa con lo stoccafisso! complimenti :-) a presto, Ros

    RispondiElimina
  6. Ciao CuocoDisperatoAndrea!
    Grazie per essere passato da me, mi piace sempre conoscere e seguire nuovi blog e specialmente di uomo, visto che siete una minoranza, per ora...:)
    Barbara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pochi ma buoni Barbara, pochi ma buoni!

      Elimina
  7. fortunata la moglie direi... ^^ grazie per essere passato, anche il tuo blog mi piace molto e lo terrò d'occhio.... ;)

    RispondiElimina
  8. capita spesso che chi è a contatto tutto il giorno con qualcosa, alla fine abbia una sorta di repulsione. Meno male col tempo sei riuscito a vincere l'avversione per lo stoccafisso :) Io non l'ho mai assaggiato ma adoro il "fratello baccalà" e questa ricetta di tuo papà mi attira parecchio. Quella salsina la vedo ottimamente anche per condire la pasta :)
    Grazie della vista, ti seguo da oggi anch'io. A presto. buona giornata

    RispondiElimina
  9. Ciao!! ma che buono lo stoccafisso di famiglia! Puzza un po' è vero ma deve essere delizioso! Mi piace molto il tuo blog e mi sono unita ai tuoi lettori con molto piacere!!! Ciao marina

    RispondiElimina

Map